Gli argomenti in breve:

  • L’iniziativa ci prepara agli sviluppi che si delineano a livello nazionale e internazionale: su terreni coltivabili in costante diminuzione, con risorse idriche limitate, bisognerà infatti nutrire un numero sempre maggiore di persone.

  • L’iniziativa consolida il compito fondamentale dell’agricoltura, ossia produrre in modo sostenibile e diversificato le derrate alimentari necessarie a nutrire la popolazione del paese.

  • L’iniziativa dà la parola alle consumatrici e ai consumatori svizzeri, che possono così esprimersi sul modo in cui è prodotto il cibo di cui si nutrono.

  • L’iniziativa assicura l’approvvigionamento alimentare delle generazioni attuali e di quelle future.
Motivo 1: Sollecita il senso di responsabilità

Nutrire la popolazione mondiale sarà una delle maggiori sfide del futuro. Mentre la domanda di derrate alimentari aumenta a causa della crescita demografica, le risorse naturali necessarie alla loro produzione (terreno coltivabile, acqua e fosforo – il costituente indispensabile dei concimi) sono limitate e in parte già scarse. L’iniziativa garantisce che le risorse di cui dispone il nostro paese per produrre derrate alimentari saranno gestite in modo efficace e sostenibile, così da contrastare la penuria, tanto in Svizzera quanto all’estero.

Motivo 2: Risponde alle attese della popolazione
Motivo 3: Raccoglie ampi consensi
Motivo 4: Dà un segno forte
Motivo 5: È indispensabile!